17 marzo 2011. Consiglio Comunale straordinario Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Albano RicciL'Italia unita compie 150 anni. Un secolo e mezzo è trascorso da quando nel cortile di Palazzo Carignano a Torino il Parlamento subalpino proclamò la nascita dello Stato italiano.

Riflettere sulle condizioni dell´Italia dopo 150 anni di storia unitaria, dei quali 85 di monarchia e 65 di repubblica, si presta anche ad un consuntivo che riguarda al tempo stesso le condizioni economiche e politiche del paese e i suoi valori culturali e morali.

Il tema consentirebbe molte citazioni, poiché i protagonisti sono tanti e ancor più quelli che hanno studiato quelle vicende, parto da una di Ingeborg Bachmann, poetessa austriaca, tratta dal libro di Marcello Fedele “Né uniti né divisi” sulle anime del federalismo all'italiana: «In ogni testa c´è un mondo e ci sono delle aspirazioni che escludono qualsiasi altro mondo e qualsiasi altra aspirazione. Eppure noi tutti abbiamo bisogno gli uni degli altri se vogliamo che qualcosa vada a buon fine». Un sogno. L’Italia.

 
Dati del tesseramento 2010 Stampa E-mail

Totale tessere n° 523
73% Uomini, 27% Donne, 12% Giovani sotto i 30 anni, età media anni 55

Tesseramento 2010
n° tessere
Circolo di Camucia 140
Circolo di Cortona 69
Circolo di Montecchio 60
Circolo di Fratta 53
Circolo di S. Lorenzo - Centoia 53
Circolo di Val d'Esse 28
Circolo di Val di Loreto 38
Circolo di Terontola 34
Circolo di Ossaia 18
Circolo di Chianacce 30
Circolo di Mercatale n.p.
 
Comunicato sulla questione Palazzetto polivalente Stampa E-mail
Scritto da Andrea Bernardini   

Andrea BernardiniAnche noi come PD di Cortona vogliamo complimentarci pubblicamente con la squadra e la società del Cortona Volley per l’importante vittoria di sabato e per tutti i successi che negli ultimi anni hanno caratterizzato la loro attività sportiva riuscendo a raggiungere obiettivi sempre maggiori e caratterizzandosi a livello nazionale come una realtà di tutto rispetto.

Dobbiamo sottolineare inoltre il potenziamento del settore giovanile e quindi l’avvicinarsi a questo sport di molti giovani, aspetto questo da tenere in grande considerazione e che aumenta ancora di più la necessità di realizzare un palazzetto polivalente nel nostro Comune. Questo tipo di opera pubblica come più volte sottolineato dovrà essere il luogo non solo dello sport ma anche il punto di riferimento per altri eventi quali concerti, fiere o altre iniziative in collaborazione magari con le scuole del territorio in modo che la struttura possa vivere tutto l’anno e sia un punto di riferimento strategico su cui poter contare.

 
Cortona per il 150° dell’Unità d’Italia Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Giovedì 17 Marzo 2011 presso la Sala del Consiglio Comunale, ore 09,30, è stato convocato in seduta straordinaria un Consiglio comunale dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia. Al termine del Consiglio verranno depositate corone di alloro al monumento di Giuseppe Garibaldi e alla lapide di Giuseppe Mazzini.

«In ogni testa c´è un mondo e ci sono delle aspirazioni che escludono qualsiasi altro mondo e qualsiasi altra aspirazione. Eppure noi tutti abbiamo bisogno gli uni degli altri se vogliamo che qualcosa vada a buon fine» (Ingeborg Bachmann).

alt

Attachments:
Download this file (invito.pdf)invito.pdf[Invito alla celebrazione]180 Kb15/03/2011 09:49
 
“L’ITALIA CHE VUOLE CAMBIARE” Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Mecoledì 16 marzo ore 21.00 alla sede a Camucia vi sarà l'Apertura del Tesseramento alla presenza del segretario regionale del PD ANDREA MANCIULLI.  

alt

Attachments:
Download this file (AVVIO_TESSERAMENTO_2011.pdf)Locandina evento[ ]17 Kb14/03/2011 10:53
 
Ventotto febbraio Consiglio Comunale aperto. Diario di un consigliere sentimentale edizione speciale Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Albano RicciLunedì pomeriggio triste e freddo di carnevale.

Il Consiglio comunale aperto è stato convocato alle ore 15,30 nella Sala del Consiglio Comunale per discutere i due  seguenti punti all'ordine del giorno:

  • Consorzio di Bonifica Valdichiana Aretina;
  • Pedaggio raccordo Bettolle-Perugia.

Alla seduta hanno partecipato:

  • Paolo Tamburini, commissario straordinario Consorzio di Bonifica Valdichiana Aretina;
  • Antonio Perferi, Assessore ai trasporti, demanio idraulico, difesa del suolo, parchi e riserve naturali e consorzi di bonifica idraulica della Provincia di Arezzo;
  • Vincenzo Ceccarelli, consigliere regionale Toscana e presidente della IV commissione consiliare Territorio e Ambiente.
 
Prossimi appuntamenti Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

In un articolo di qualche tempo fa presentavo il nostro piano d'iniziative, legato alla raccolta firme, per la petizione lanciata da Pier Luigi Bersani che conta di arrivare a 10 milioni di firme in tutta Italia, per chiedere le dimissioni del premier Berlusconi. Di seguito ricordo i prossimi appuntamenti:

  • Sabato 19  febbraio dalle ore 10.00 alla COOP di Camucia;
  • Sabato 27  febbraio dalle ore 17.00 alla secde del PD DI Camucia (Piazzale Europa), che rimarrà aperta due fine settimana al mese per poter ricevere i cittadini e diventare un riferimento logistico per poter parlare di politica locale e nazionale;
  • Giovedì 3 marzo dalle ore 10.00 al mercato diu Camucia.

Ci si salva e si va avanti se si agisce insieme e non solo uno per uno. (E. Berlinguer)

 
Dai dati dello sportello "Ascolto Donna" una riflessione sulla dignità femminile Stampa E-mail
Scritto da Francesca Basanieri   

Di recente lo sportello “Ascolto Donna” della Valdichiana Aretina che si trova alla Casa della Salute di Castiglion Fiorentino ha reso noti i dati del primo anno di attività (era stato, infatti, inaugurato l'8 Marzo del 2010). Al servizio sono arrivate un totale di 21 donne della Valdichiana, 10 direttamente allo sportello della Casa della Salute e 11 (un po' per pudore e un po' per questione lavorative) allo sportello di Arezzo. Queste donne hanno chiesto aiuto per violenze (sia fisiche che sessuali) che si sviluppano nell'ambito familiare e domestico o per questioni legali relative a separazioni o affidamento dei figli. Nessuna per casi di mobbing. Solo per una di queste donne che hanno subito violenza i servizi sono stati costretti ad usare la Casa Rifugio per sottrarla ad altre violenze.

 
PD Cortona vicino al Sindaco Andrea Vignini Stampa E-mail
Scritto da Andrea Bernardini   

Andrea BernardiniAlla luce degli articoli sulla stampa locale di oggi, che riportano la notizia dell’ipotesi di reato di abuso d’ufficio nei confronti del nostro Sindaco Andrea Vignini, il Partito Democratico di Cortona intende esprimergli vicinanza umana e politica e soprattutto intende rimarcare la propria fiducia e il proprio sostegno a lui e a tutta la Giunta Comunale, che in quasi sette anni di amministrazione si è sempre contraddistinta per serietà e assoluto rispetto delle regole.

Siamo certi che a breve verrà dimostrata la totale inconsistenza delle accuse e l’estraneità dal reato oggi contestato dalla Magistratura a cui comunque vogliamo ribadire stima e rispetto.

Nell’attesa che l’iter giudiziario compia il suo corso, il PD di Cortona auspica che l’Amministrazione Comunale continui nella sua proficua e lodevole attività al servizio dei cittadini e prosegua il buon lavoro svolto negli ultimi anni.

Partito Democratico di Cortona

 
Le prossime iniziative del PD di Cortona Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

E’ cominciata anche a Cortona la raccolta delle firme per la petizione lanciata da Pier Luigi Bersani che conta di arrivare a 10 milioni di firme in tutta Italia per chiedere le dimissioni del premier Berlusconi.

I primi appuntamenti saranno a Camucia giovedì 3 febbraio dalle ore 10.00 al mercato e sabato mattina presso la zona Coop. Proseguiranno per tutto il mese con le sedi dei circoli aperte e i gazebo nei punti di maggior afflusso.

Da febbraio ogni primo giovedì del mese il PD Cortona terrà un gazebo di ascolto al mercato di Camucia, con consiglieri, assessori, sindaco e classe dirigente del PD locale, un’ulteriore occasione per incontrare i cittadini confrontandosi ed ascoltando i loro bisogni. La nostra sede di Piazzale Europa, a Camucia,  rimarrà aperta almeno due fine settimana al mese, oltre alle consuete riunioni, in modo da poter ricevere i cittadini e parlare con loro delle problematiche sia a livello nazionale che locale.

 
Unione comunale PD Cortona: riflessione sulla situazione politica nazionale Stampa E-mail
Scritto da Andrea Bernardini   

Andrea BernardiniIn queste ultime settimane stiamo assistendo a una delle pagine più nere della politica italiana di tutti i tempi e non che nel recente passato non ci siano stati fatti molto gravi come gli attacchi alle Istituzioni, le accuse ai giudici e ai mezzi di informazione, lo squadrismo mediatico contro avversari politici ma in questo caso è stato superato ogni limite: si è trattata di una vera e propria umiliazione per il nostro Paese, ridicolizzato in tutto il mondo per i comportamenti inverosimili del suo capo del governo che, invece di professare integrità e serietà, doti che qualunque leader occidentale dimostra, si è reso protagonista di condotte oggetto di indagini per reati penali molto gravi da parte della magistratura.

Noi non vogliamo dare giudizi o emettere sentenze, compito che spetterà alla magistratura di cui noi a differenza di altri nutriamo sempre estrema fiducia, ma alcune riflessioni sono doverose perché un uomo con responsabilità pubbliche non può tenere la sua vita privata distinta soprattutto se questa comporta indagini per reati penali.

 
Ventun gennaio. Diario di un consigliere sentimentale XV Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Albano RicciL’inizio dell’attività consiliare 2011 è stata salutata da una giornata gelida di gennaio, accarezzata da una lieve nevicata: ci ha accolto una sala gelidamente esposta a spifferi perfidi. Piatto forte all’ordine del giorno erano le osservazioni al regolamento urbanistico, tappa determinante nell’iter che lo porterà a regime. Forse un po’ arrugginiti dalla pausa natalizia ma determinati ad esercitare tutta la serietà, l’impegno, lo scrupolo davanti ad un simile argomento. Ottocentosessantasei osservazioni, ottocentosessantasei speranze, progetti: un territorio che aspetta e si vuole muovere in una direzione o nell’altra. Serietà, impegno, scrupolo che nei rappresentanti di maggioranza e opposizione non è mai venuto meno anzi, a volte, ha abbondato fino allo scontro serrato, sanguigno.

 
Fuoco Amico, Prospettive Democratiche (PD) IV Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Stavolta il nostro Fuoco amico va ad incontrare “una colonna del nostro partito”, non certo per età ma per impegno, competenza, costanza. Un riferimento per tutti: il consigliere provinciale (e non solo) Pietro Zucchini. Un altro di quelli che ci mettono la faccia, il cuore e molto molto di più.

Ciao Pietro, sei un riferimento politico e umano per molti di noi, hai vissuto da sempre il partito con entusiasmo, concretezza e generosità, senza disorientarti dalle mutazioni dei partiti di centrosinistra. Quali di questi passaggi, che hanno poi fatto nascere il Partito Democratico, è stato più doloroso per te e per i partiti che a Cortona costituiscono e hanno costituito la maggioranza?

Prima di tutto grazie a te Albano per queste interviste che animano il nostro sito. “Colonna portante” è un po' impegnativo, diciamo che sono un appassionato  di politica e non potrei vivere senza. Per me il passaggio più “doloroso” ma anche liberatorio è stato il passaggio da PCI a PDS. E' cambiato tutto, il novecento è finito, è finita una storia e se ne è aperta un'altra che ci portato fino ad oggi. La mia formazione politica, ma anche crescita umana e culturale, è avvenuta all'interno del Partito Comunista Italiano, negli ideali del movimento operaio del '900 e della Resistenza. Vedere scomparire quel mondo è stato traumatico, ma anche liberatorio perché si sono aperti nuovi orizzonti e nuove possibilità di interpretare la società e gli strumenti per cambiarla. Ho bellissimi ricordi ma nessun rimpianto.

 
Fuoco Amico, Prospettive Democratiche (PD) III Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Luca PacchiniLuca Pacchini è assessore comunale con deleghe delicate: Polizia Municipale, Pubblica Istruzione, Centro Storico…. Un altro di quelli che ci mettono la faccia e il cuore. Anche lui si è prestato gentilmente ad essere impallinato da fuoco amico.

Sei molto giovane ma con grande esperienza politica. Com’è nata questa vocazione? Come pensi che si possa trasmettere ai nostri coetanei?


Grazie Albano per la gentilezza, è vero sono un assessore giovane, una tradizione rinnovata anche in questa legislatura, le giunte comunali di Cortona hanno avuto sempre giovani amministratori, è un investimento sul futuro ed un messaggio positivo di questi tempi. La passione per la politica è un derivato di famiglia, soprattutto di quella materna. Una famiglia da sempre a servizio della comunità, politicamente impegnata soprattutto nei partiti che si riconoscono nei valori del cattolicesimo democratico, ed io sono cresciuto in questo ambiente. Trasmettere la passione politica ai giovani non è semplice e nel nostro Paese è ora di  aprire una seria  riflessione su questo tema. La generazione a cui appartengo è quella che al momento ha molto rispetto ai nostri genitori, pensiamo alla rivoluzione di internet ad esempio, una cosa non da poco (la possibilità di parlare immediatamente con chi vuoi in molte parti del mondo), ma che al contempo non ha solide fondamenta per il futuro come invece hanno avuto i nostri genitori, con queste affermazioni intendo parlare di lavoro e di tutela dei lavoratori, di stato sociale con tutti i servizi che ne derivano.

 
Ventinove novembre. Diario di un consigliere sentimentale XIV Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Albano RicciGiornata fredda di novembre, cielo bianco, da neve. Ultimo consiglio comunale del 2010. Siamo praticamente a Natale. Anche l’atmosfera rilassata lo ricorda. Addirittura una mozione e due ordini del giorno votati all’unanimità. Dietro a questo risultato comune si nascondono discussioni forti, integrazioni, sfumature che il Natale che incombe ha ammorbidito. Solo nove punti all’ordine del giorno, tra cui spicca l’assestamento di bilancio: è passato in sordina, senza scossoni o clamori.

Quattordici consigli ormai insegnano che bastano due punti per affaticare il dibattito e rendere interminabile la seduta, a volte quelli più inaspettati, quelli che hanno avuto appunto un voto unanime.

 
Contro la proposta d'inserimento del pedaggio nel raccordo stradale Perugia-Bettolle-Siena Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Di seguito viene riportato il testo dell'ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare PD e che verrà discusso durante il consiglio comunale del 29 novembre prossimo.

CONTRO LA PROPOSTA D’INSERIMENTO DEL PEDAGGIO NEL RACCORDO STRADALE PERUGIA-BETTOLLE-SIENA

Il consiglio Comunale di Cortona

CONSIDERATO CHE:

  • l'ANAS S.p.A., che gestisce il raccordo autostradale Perugia-Bettolle, lo scorso 13 settembre ha indetto un bando di gara per l’importo di 150 milioni di euro per la progettazione, fornitura ed installazione nella rete nazionale (che interessa altresì il raccordo autostradale Perugia – Bettolle) di dispositivi elettronici di rilevamento transito (del tutto e per tutto simili ai telepass);
 
Rimbocchiamoci le maniche Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Rimbocchiamoci le manicheIn queste ultime settimane stiamo assistendo alla fine di un’epoca politica iniziata 15 anni fa e che ha sconvolto i modi di fare politica e soprattutto portato al declino l’intera società italiana. In questi anni abbiamo vissuto un declino irreversibile del nostro Paese con continui attacchi alle Istituzioni, alla Costituzione, alla Magistratura, con squadrismo giornalistico nei confronti di chi non condivide la propria linea e abbandonando cosi il Paese al proprio destino e privandolo di quella guida certa di cui avrebbe grande bisogno.

In questa drammatica situazione il PD si sta muovendo responsabilimente e con la serietà che un partito oggi di opposizione ma domani di governo deve tenere, cercando di far emergere in Parlamento le contraddizioni palesi della maggioranza e creando quell’Alternativa credibile per poter tornare a guidare il Paese. Proprio in questo mese di novembre stiamo dando prova ai nostri elettori e a tutti i cittadini delusi da questo governo del non fare che ci può essere un’ Alternativa seria che ha numerose proposte su fisco, giustizia, lavoro, scuola ecc...

 
Tanto sono tutti uguali… Stampa E-mail
Scritto da Andrea Bernardini   

Andrea BernardiniStiamo assistendo in queste ultime settimane alla fine di un’epoca politica iniziata 15 anni fa e che ha sconvolto i  modi di fare politica e soprattutto portato al declino l’intera società italiana.

In questi anni abbiamo vissuto un degrado inesorabile del vivere democratico nel nostro Paese con continui attacchi alle Istituzioni, alla Costituzione, alla Magistratura, con squadrismo giornalistico nei confronti di chi non condivide la propria linea e rivendicando, pur legittimamente, in ogni occasione il diritto di governare: ora invece ci troviamo di fronte ad un governo che nonostante abbia una maggioranza di oltre 100 deputati in più rispetto all’opposizione, alla faccia del povero governo Prodi, non riesce a prendere il che minimo provvedimento abbandonando il Paese al proprio destino e privandolo di quella guida certa di cui avrebbe grande bisogno.

 
Ventinove ottobre. Diario di un consigliere sentimentale XII Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Albano RicciUltimo venerdì di ottobre, penultimo pomeriggio di ora legale, autunno.

Doveva essere un consiglio molto breve, ordine del giorno che stava tutto in una pagina, con diversi punti semplicemente formali. Due di questi hanno acceso un lungo e sentito dibattito. Due mozioni, sorelle… Figlie dei tagli del governo centrale: una sulla riforma scolastica e una sui tagli agli enti locali in materia di trasporti.
Due mozioni politiche, certo, ma nate, presentate e discusse per due diritti essenziali della comunità: il diritto allo studio e quello alla mobilità. Istruzione e trasporti, le gambe e i mezzi per essere liberi… Conoscere, muoversi, riflettere su di un futuro.

 
Fuoco Amico, Prospettive Democratiche (PD) II Stampa E-mail
Scritto da Albano Ricci   

Tania SalviCiao Tania, dopo il debutto di Francesca Basanieri sei tu la prossima “vittima” del mio fuoco amico, con cui far conoscere i “nostri” democratici cortonesi… Quelli che ci mettono la faccia e il cuore. Pronta? Un bel respiro, via…

Ti sei fatta un’opinione sui giovani di oggi: cosa vogliono? Dove vanno? Hanno paura? Se ne fregano? La politica cosa fa per loro o con loro?

Ciao Albano! Sì, di giovani ne conosco tanti, amici, compagni di scuola o di università, colleghi di lavoro, dell’attività politica e di tutte le altre a cui mi piace dedicare tempo ed energia appena possibile, poi gli amici degli amici e così via. Eppure è troppo facile oggi dare schemi del mondo giovanile ed uscirne con idee superficiali.

Per risponderti terrò quindi a mente le persone che conosco meglio, di cui conosco la storia, desideri, difficoltà e sogni e ti dico che mai come ora è forte per un giovane la voglia di crearsi una propria identità e comunicarla agli altri, esattamente in questo momento in cui è così difficile trovare un lavoro in cui crescere. Le difficoltà a trovare un impiego creano paure ed insicurezze, la spinta al futuro di un giovane con i suoi sogni e la voglia di provare ed anche sbagliare è continuamente frenata dal non avere uno stipendio su cui poter contare e con il quale poter fare progetti di vita e quando c’è, è spesso per pochi mesi. Ma oltre a questo il lavoro è per i giovani e per ogni persona il potersi confrontare con una professione e con il mondo, trovare il proprio posto nella società.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 9 di 10
 
YouDem.tv

Chi è online

 61 visitatori online
powered by allistante.it